Pastorale sociale
 

carattere piccolo carattere normale carattere grande

Scuola di formazione all'Impegno Sociale e Politico


L'Ufficio Diocesano per Pastorale Sociale e del Lavoro, ormai da diversi anni, cura la "Scuola di Formazione all'Impegno Sociale e Politico".

Essa si ispira alla Dottrina Sociale della Chiesa ed ha come finalità una formazione di base per coloro che intendono assumere con più chiarezza e responsabilità il ruolo di cittadini attivi, fino all'assunzione di compiti istituzionali. Si struttura in tre corsi: i primi due costituiscono il biennio di base, mentre il terzo è un corso specialistico denominato "I Cantieri".


Il biennio (da ottobre a febbraio)

Il biennio è costituito da due corsi: uno riguardante l'area politica, l'altro l'area economica. Ciascun corso è articolato in 16 incontri, della durata di due ore.
Nel 2016-2017 verrà svolto il modulo economico a Conegliano ed il modulo politico ad Oderzo.
Il prossimo anno i due moduli si scambieranno la sede.
Sono disponibili per il download la locandina (832 KB) ed il calendario 2016-17 della Scuola (in PDF) (124 KB).


Modalità di iscrizione

L'iscrizione viene formalizzata in occasione del primo incontro.
È richiesto un contributo di 30 € per ciascun corso come contributo per le spese sostenute dalla Scuola.
Il corso ha senso nella sua interezza; tuttavia, per agevolare una partecipazione più diffusa, è possibile anche iscriversi al singolo modulo tematico (così come indicato nella suddivisione dei corsi nel dépliant), versando la quota di iscrizione di 10 € per modulo.
Dopo aver frequentato il biennio (area economica e politica) con una presenza di almeno 12 lezioni per ogni corso, verrà rilasciato un attestato di frequenza.


Per ulteriori informazioni

Ci si può rivolgere all'Ufficio per la Pastorale Sociale e del Lavoro.


Materiale delle lezioni

Per gli iscritti ai corsi, sono disponibili per il download le dispense delle lezioni. Le password per accedere sono state comunicate agli incontri, possono comunque essere chieste nuovamente al direttore, Elio Tardivo.




 
 
Diocesi di Vittorio Veneto © 2006-2017 - revisione: 12/09/2016info sui cookie  -  contattateci